Durometro portatile a rimbalzo


Durometro portatile
Durometro a rimbalzo per metalli
Durometro a rimbalzo per metalli

Guida durometri portatili a rimbalzo per metalli


Il Durometro a rimbalzo (o Durometro Leeb) è uno strumento utilizzato per la misurazione della durezza dei metalli.
I durometri per metalli sono normati dalla ASTM A956, effettuano rilevazioni tramite l’impatto della sonda del durometro a rimbalzo sulla superfice campione. L’impronta generata dall’impatto varia a seconda del tipo di materiale oggetto di prova e dal tipo di sonda per durometro a rimbalzo utilizzata.
Al fine di generare l’impatto ed effettuare rilevazione la sonda del durometro a rimbalzo è dotata di una massa che viene accelerata e fatta impattare contro il campione ad una data velocità.
L’impatto provoca una piccola deformazione della superficie impattata detta “testimone”  o “impronta”, la prova con il durometro a rimbalzo è definita test non distruttivo, in quanto l'oggetto in esame potrebbe mantenere la propria integrità e funzionalità, comunque è consigliato effettuare prove con il durometro a rimbalzo in zone del campione dove non dia fastidio l’impronta rilasciata dal testimone o su appositi provini realizzati con lo stesso materiale da testare.
Tecnicamente il durometro portatile, e più precisamente la sonda del durometro a rimbalzo per metalli, è dotata di un penetratore munito di punta sferica (parte impattante), che viene lanciato contro la superficie del provino da una molla con forza nota e pretarata.
Le velocità prima e dopo l’impatto sono misurate senza che vi sia contatto col penetratore, questo è possibile grazie ad un piccolo magnete racchiuso nel penetratore il quale genera una piccola tensione indotta al suo passaggio all’interno della bobina della sonda del durometro portatile.
L’inventore svizzero di questo metodo, Dietmar Leeb, ha definito il valore di durezza Leeb.
Il valore di durezza Leeb, HL, è definito come il rapporto tra la velocità di rimbalzo (Vr) e la velocità d’impatto (Vi) moltiplicato per mille.


HL = (Vr/Vi)x1000

 

L’unità Leeb è fondamentale per il calcolo di questo processo però non ha valenza pratica, di consueto, grazie ai moderni durometri portatili, avviene la conversione di questo dato in scale comuni (HV,HB, HS, HRC, HRB), esse sono solitamente memorizzate nei durometri per metalli che eseguono la prova.
Grazie a questo metodo, il durometro a rimbalzo può misurare effettuare diverse prove di durezza come la prova di durezza brinell, prova di durezza rockwell, prova di durezza vickers, su numerosi materiali quali acciai e fusioni, utensili da taglio, leghe di acciaio inox, ghise, ghise sferoidali, leghe di alluminio e fusioni, leghe di ottone/zinco, leghe di bronzo, leghe di rame, ecc.

Copyright by © Vulcanoline All rights reserved