Rapporti di taratura e Certificati Accredia Primari


Avvalendosi di partner come centri di taratura e laboratori accreditati, Vulcanoline può fornire rapporti di taratura conformi alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 e/o certificati ACCREDIA su strumenti nuovi di fabbrica oppure su strumenti usati di qualsiasi marca.
Il servizio prevede, a seconda dei casi, differenti procedure di taratura:

Procedura di taratura normale:
Rapporti di taratura e/o certificati ACCREDIA vengono rilasciati da centri di taratura con noi convenzionati, su strumentazione nuova o usata inviata a Vulcanoline.
Procedura di taratura su strumentazione riparata:
Rapporti di taratura e/o certificati ACCREDIA vengono rilasciati da centri di taratura con noi convenzionati, su espressa richiesta del cliente a seguito di una riparazione.
Procedura di taratura su strumentazione nuova:
Rapporti di taratura e/o certificati ACCREDIA vengono rilasciati da centri di taratura con noi convenzionati, su richiesta del cliente in fase di acquisto di strumentazione nuova.

OPZIONE PACCHETTO COMPLETO:

Vulcanoline ti offre la possibilità di tarare gli strumenti con "pacchetto completo": un nostro incaricato ritirerà gli strumenti presso la vostra azienda, dopodichè i laboratori qualificati, nostri collaboratori, effettueranno la taratura e riconsegneremo presso la vostra azienda gli strumenti comprensivi di nuovo certificato.

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

A seguito vi è a disposizione un' informativa relativa ai certificati accredia, rapporti di taratura e strumenti di misura sottoposti a certificazione:

Perché fare rapporti di taratura:

 

Gli strumenti di analisi, misura e controllo ricoprono un ruolo fondamentale all’interno del processo produttivo aziendale, poiché danno conferma dell’idoneità del prodotto realizzato. Questo ruolo importante rende necessario che lo strumento operi in condizioni efficienti con un errore proporzionalmente adeguato alle tolleranze richieste. Ogni strumento di misura ha un errore che deriva nel tempo sia per motivi di usura meccanica che elettrica, per questo è necessario controllare periodicamente la corretta efficienza dello strumento, monitorando che l’errore strumentale si mantenga adeguato all’uso a cui è destinato.

 


Ogni quanto effettuare la taratura:

 

Non esistono scadenze per la taratura degli strumenti ma per una garanzia tecnica e qualitativa del processo produttivo si rendono necessarie verifiche metrologiche periodiche in funzione della frequenza di utilizzo della strumentazione. Più frequente è l’utilizzo dell’apparecchio più vi sono possibilità di deterioramento nel tempo dello stesso.
Nel caso in cui la strumentazione abbia subito alterazioni strutturali come cadute, urti e riparazioni si consiglia nuova verifica della taratura e conferma metrologica.

 


Principali differenze tra rapporti di taratura e certificati accredia primari:

 

Il “Certificato di taratura ACCREDIA” si identifica come un documento emesso esclusivamente da un Centro di taratura accreditato da ACCREDIA, Ente unico in Italia per l’accreditamento dei laboratori di taratura e di prova. Tale documento è ufficialmente valido in Italia e riconosciuto anche nei paesi aderenti all’EA (European Cooperation for Accreditation).
Le attività inerenti alla emissione del Certificato di Taratura rispondono direttamente ai requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 di cui è garante l’ente ACCREDIA attraverso l’ispezione periodica e l’approvazione delle procedure di misura adottate dal Centro metrologico.
L’abbinamento di un proprio campione o strumento di misura con certificato di taratura ACCREDIA emesso da Centro accreditato solleva l’utilizzatore dal dimostrare a terze parti che il servizio metrologico acquisito è stato svolto in conformità a quanto previsto dalla norma. Inoltre, questa tipologia di certificato garantisce senza onere di prova la riferibilità dei risultati ottenuti.

I Rapporti di Taratura con riferibilità ai campioni nazionali (UNI EN ISO 10012:2004) sono documenti emessi da centri di taratura a fronte di procedure approvate dal Laboratorio che li emette, di cui si fa garante sia in termini di correttezza metrologica delle procedure adottate che di riferibilità metrologica.
Questo tipo di documento solitamente non viene utilizzato per documentare la correttezza metrologica verso terze parti ma è richiesto per controlli interni.

Taratura strumenti di misura